Omaggio a MATHILDE BONETTIscrittrice e altro di successo
Omaggio a MATHILDE BONETTIscrittrice e altro di successo

Bruno Cotronei ha messo il suo forum a disposizione della carismatica e brillante collega
 
IndiceIndice  PortalePortale  RegistratiRegistrati  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  
ORA IL LINK DEL FORUM E': http://brunocotronei.forumattivo.com !

Condividi | 
 

 LE ALETTE DELLA SOVRACOPERTA DELLA MOMOGRAFIA SU IRENE COTRONEI:

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Segretario



Numero di messaggi : 693
Data d'iscrizione : 21.02.12

MessaggioTitolo: LE ALETTE DELLA SOVRACOPERTA DELLA MOMOGRAFIA SU IRENE COTRONEI:   Lun Mag 02, 2016 6:15 pm

I ALETTA:

Si tratta di un processo, per così dire, osmotico tra oggettività e soggettiovità
del reale, tranatura, appunto (nel senso romantico rousseauriano o herderiano, della
parola), è spirito che si risolve, nell'opera d'arte, in creazione originale: tanto più
originalee valid, si intende,  quanto maggiormente  l'arista riesce a liberarsi  
dal  duplice diaframma dell' oggetto-soggetto e coglie, in quell'impatto fra l'uno
e l'altro che si attua nella sfera dell intuizione e della coscienza critica di chi
opera l'essenza della vita come scintilla di una sacra inesauribile genesi.
La discesa di Irene Cotronei nel fondo di un mondo sommerso ci pare come
l'approdo a una meta lungamente perseguita e al tempo stesso come un
ritorno alle origini, alle radici dell'essere delle cose e del proprio essere più
autentico E la riscoperta e la conquista del mondo sotto la prospettiva del
mito, della fiaba: ossia dell'eterna poesia (penso alla "Sirenetta" di Andersen)
In un mondo siffatto, tra glauche pianure, remote azzurre catene di monti
misteriosi penetrali di grotte, rami di rosso corallo e candidi fiori carnali: un
mondo di favola e di sogno, non soltanto il sentimento fondamentale
dell artista ci si rivela nuovo e rinnovato, un sempre rinascente stupore
d'anima che lo caratterizza, ma anche, e principalmente, ci appaiono nuovi i
suoi mezzi espressivi: più musicali le tonalità, sapientemente calcolati i ritmi
compositivi, più sugestivi i giochi delle ombre, velate le acquoree
trasparenze della luce. Il fatto tecnico cioè - che sempre, e non potrebbe non
essere alla base della creazione artistica- si risolve e si scioglie, nelle cose
più belle, in pura vibrazione vitale.
Evitati in genere gli effetti scenografici, spiritualizzati certi antichi turgori
materici, Irene Cotronei ha trovato qualcosa di essenziale in questo suo
mondo sommerso: se stessa, io credo.
BRUNO LUCREZI
(dalla presentazione al catalogo)



II ALETTA :


Bruno Cotronei, nato a Napoli, ha esordito come romamziere
con Sugarco che l'ha inserito nella prestigiosa collana "I giorni".
Ha pubblicato: "L'arte moderna in sintesi schematica", "Tre
angolazioni di donna", "L'inserimento", "Hitler in gonnella",
"I segreti dell'editoria", "I segreti del mondo artistico",
"Il doposegreti dell'editoria", "Padroni attenzione", "Contrappunto
borghese", "L'arte pittorica in sintesi schematica", "Anatomia
del successo", "Un colossale abbaglio", "Il grande gioco",
"L'aspirante scrittore e l'editoria", "Caucciù", " Il maglione
blu", "Due dei palazzi più di Napoli".
Collabora alle pagine culturali di quotidiani e di periodici.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
LE ALETTE DELLA SOVRACOPERTA DELLA MOMOGRAFIA SU IRENE COTRONEI:
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Chi mi ha fatto innamorare della chitarra!
» I colori della Musica.
» [AZM] Il linguaggio del Mengoni della Tuscia
» LORAX - IL GUARDIANO DELLA FORESTA
» Il MENGONI della TUSCIA sa volare

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Omaggio a MATHILDE BONETTIscrittrice e altro di successo :: PROGETTO AVANZATO PER LAMONOGRAFIA SU IRENE COTRONEI-
Vai verso: