Il forum rende omaggio a CHIARA RICCI nota scrittrice
Il forum rende omaggio a CHIARA RICCI nota scrittrice

Qui anche I LIBRI di BRUNO COTRONEI
 
IndiceIndice  PortalePortale  RegistratiRegistrati  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  
ORA IL LINK DEL FORUM E': http://brunocotronei.forumattivo.com !

Condividi | 
 

 RESIDENZA ESTIVA DI RE....

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: RESIDENZA ESTIVA DI RE....   Ven Giu 26, 2009 1:16 am

Tra le numerosissime ed affascinanti destinazioni della Thailandia, Gusto Italiano vi propone una visita presso la residenza estiva di Re Chulalongkorn (Rama V).

Da sempre, e in tuttoil mondo, le famiglie reali hanno ricercato luoghi tranquilli e non troppo lontani dalle residenze ufficiali, dove costruire il loro palazzo estivo. In Thailandia, l’usanza di mantenere palazzi utilizzati come ritiri per la stagione estiva inizia con Re Narai (ca 1656-1688) nel XVII secolo.

Il Palazzo estivo di Narai sorgeva lun go il fiume Bang Pa in, in un luogo scelto da suo padre, il Re Prasat Thong, proprio per onorare la nascita del figlio. La residenza estiva di Re Narai ospitava la famiglia reale fino alla caduta della capitale Ayutthata nel 1767. Soltanto verso la metà del XIX secolo il palazzo estivo rinasce grazie alla volontà di Re Mongkut.

Anche il suo sucessore, Re Chulalongkorn era entusiasta della scelta di quel luogo, facilemnte accessibile da Bangkok sia navigando lungo il fiume, che grazie alla ferrovia.

Bang Pa In Palace oggi ha un’importanza più dal punto di vista architettonico che religioso e riflette il gusto del Re Chulalongkorn per l'architettura europea. Molti degli edifici della reside
[img(319px,238px):4008]http://gustoitaliano.org/b-in522[1].jpg[/img:4008]
nza reale estiva sono datati dal 1872 al 1899 e lo rendono un luogo di grande fascino che propone un misto di stile francese neoclassico, gotico vittoriano, cinese imperiale e ovviamente thailandese tradizionale.

Già nell’entrare a palazzo si respira un’aria sicuramente diversa dall’affollata e inquinata Bangkok. I viali dei giardini danno immediatamente una sensazione di tranquillità di ordine e di un grande senso estetico.

L’edificio che tra i primi coglie l’attenzione del visitatore è il “Phra Thinang Aisawan Phippa-at” o più semplicemente “Il seggio divino della libertà personale”. E’ un padiglione in stile tradizionale Rattanakosin, un’icona dell’architettura locale che “galleggia” in uno stagno contornato da viali alberati e giardini “all’inglese” con simpaticissime siepi a forma di elefante.

Il padiglione è una copia esatta del padiglione del Palazzo Reale di Bangkok ed ospita una statua di Re Chulalongkorn in uniforme da maresciallo maggiore.

Il “Palazzo Pekin” (Phra Thinang Wehat Chamrun), invece, è una copia del monumento che si trova alla Corte Imperiale di Pechino. L’atmosfera è certamente quella di una magione cinese, visitabile all’interno, che ospita una superba collezione di giada, porcellane Ming, formelle in lacca cinese e il letto di Chulalongkorn.

Il cuore europeo di Bang Pa In è forse maggiormente rappresentato dalla “Dimora eccellente e splendente” che traduce il nome originale “Phra Thinang Warophat Phiman”: una struttura con porticati che era la residenza ufficiale e la sala del trono di Re Chulalongkorn che fece costruire per rimpiazzare il palazzo a due piani del suo predecessore Mongkut.

Monumenti memoriali rendono omaggio a eventi importanti della storia Thailandese.

Altre costruzioni rilevanti sono presenti nel complesso del Palazzo Bang Pa In: un osservatorio reale, luogo prediletto da Re Mongkut per osservare le stelle durante le sere estive.

Il “Wat Nivet Thamaprawat”, raggiungibile con una seggiovia che conduce verso il fiume. Si tratta di un tempio Neogotico, è molto più simile ad una chiesa Cristiana che non ad un tempio Buddista. E’ l’unico temio costruito in Thailandia con uno stile europeo.

Ed infine il monumento alla Regina Sunandakumaritha, la prima moglie di Re Chulalongkorn, che morì annegata nel nel fiume1880. La storia della sua morte è particolarmente triste, perché sembra sia annegata senza l’intervento dei possibili salvatori presenti sul luogo, a cui non era permesso di toccare il sacro corpo della loro sovrana.
Torna in alto Andare in basso
Bruno
Admin
Admin


Numero di messaggi : 3068
Data d'iscrizione : 27.10.08
Località : Napoli
Personalized field :

MessaggioTitolo: Re: RESIDENZA ESTIVA DI RE....   Ven Giu 26, 2009 11:10 am

Molto interessante, Anna, spesso ci fai scoprire e conoscere luoghi e architetture
composite e interessanti anche se qualche volta non tanto belle.

Bruno
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
RESIDENZA ESTIVA DI RE....
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [Essenziale Tour ] VERONA - 31/08/2013

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il forum rende omaggio a CHIARA RICCI nota scrittrice :: ARCHITETTURA-
Andare verso: